L’illuminazione della casa è un compito complesso, pieno di dettagli e ricco di cose da valutare per bene.

come_studiare1Complesso però non significa impossibile, difficilissimo e non significa nemmeno che tu non riesca a farlo da solo e senza l’intervento di un di un architetto o di un designer di interni.

Basta fare affidamento alle giuste informazioni, tenere sempre in considerazione ogni dettaglio estetico, tecnico e strutturale e scegliere le lampade che più ti piacciono, che più si adattano al tuo ambiente domestico e che meglio riescano ad esprimere il tuo stile e il look finale che vuoi dare ai tuoi spazi in casa.

Parlare di tutti questi fattori è qualcosa che richiederebbe molto tempo, molte cose da studiare e da analizzare, anche perché ogni progetto, ogni casa, ogni persona ha i suoi gusti, ha le sue esigenze e le sue cose uniche e particolari da tenere in considerazione.

In questo articolo non andremo ad analizzare tutto dalla A alla Z, al millimetro di spazio e con precisione chirurgica.

Andremo invece ad approfondire insieme quelli che secondo me sono i 3 fattori Killer di una cattiva illuminazione, dove per cattiva si intende che abbia almeno una di queste 3 caratteristiche:

1. Le lampade fanno una cattiva luce o non ne fanno abbastanza

2. Le lampade che hai comprato sono bellissime ma poco funzionali

3. L’illuminazione della tua casa è perfetta, ma consuma quanto quella di uno Stadio

Entriamo subito nel merito e iniziamo ad approfondire i 3 Fattori …

Fattore Killer N°1: Non valutare tutti i punti luce della stanza

Troppo spesso si compie questo errore madornale sulla scelta e l’acquisto delle lampade per una specifica stanza.

Devi illuminare ad esempio un Soggiorno, dove hai punti luce a parete, a soffitto e vuoi mettere anche una lampada da Terra vicino al divano.

Cosa fai? Ti fai un giretto online, scopri dell’esistenza di queste incredibili lampade che si chiamano Tiffany ma invece di comprarle tutte così o tutte della stessa serie, scegli soltanto la lampada da Terra, mettendo poi delle lampade da Parete di un’altra maniera e quella a Sospensione di un’altra ancora.

Può darsi che tu abbia scelto di spontanea volontà il fatto di accostare diversi stili e tipologie di lampade diverse e allora va bene, ma se lo hai fatto solo perché non hai tenuto in considerazione sin dall’inizio il fatto di avere diversi e numerosi punti luce, hai fatto un errore che andrà a compromettere l’aspetto estetico della stanza, e invece di renderlo curato e meraviglioso, lo renderà stonato, noioso e, sinceramente, brutto.

Ripeto il fatto che non devi per forza comprare tutte le lampade uguali o dello stesso stile.

Devi però tenere sempre in considerazione il fatto che, se troppo diverse tra loro, potrebbero dare un aspetto di disordine e di non curanza sulla scelta dei prodotti che acquisti per la tua casa… l’esatto opposto di quello che vuoi ottenere davvero, concordi?

Fattore Killer N°2: Installare Lampadine poco efficienti

Poco efficiente significa che rende poco.

Significa che consuma tanto ed eroga poca luce.

Tradotto in termini molto pratici e semplici da capire, significa che non devi mai e poi mai scegliere lampadine alogene, a incandescenza o a basso consumo per le tue lampade.

La tua unica strada da percorrere è quella dove il segnale stradale indica –> LED

Il LED è la migliore fonte di luce in assoluto presente in commercio:

– Consuma pochissimo

– È molto efficiente, quindi, consuma poco, ma fa tanta, tanta luce

– Dura molto di più.. ma davvero molto di più di qualsiasi altra lampadina, facendoti risparmiare soldi e problemi frequenti di sostituzione delle lampadine

Questo non vale solo per le lampade Tiffany.

Che tu scelga lampadari moderni, classici, di murano, Tiffany… la tua scelta deve essere sempre la stessa per quanto riguarda le lampadine: LED

Fattore Killer N° 3: Pensare ad un’illuminazione primaria e ad una secondaria

Che cosa significa primaria e secondaria ?

Ricorda la prima regola che ti ho spiegato all’inizio di questo articolo: devi sempre pensare all’utilizzo che farai nella stanza… ad ogni singolo utilizzo e devi scegliere lampade di una certa maniera, della giusta tipologia e nella giusta quantità in base a tutti questi scopi specifici di utilizzo.

Quindi dovrai scegliere per esempio una Sospensione specifica per il Tavolo, delle Applique a parete come luce secondaria di atmosfera e di compagnia e una lampada da Terra per la lettura o mentre guardi la Tv.

Tutto chiaro?

Sei pronto ad illuminare in un modo straordinario la tua casa?

Sei pronto ad incantare i tuoi amici, parenti e colleghi quando verranno a farti visita?

Segui questi semplici consigli, leggi anche gli altri che ho scritto nei precedenti articoli e continua a seguirci se ne vuoi altri. ( metti mi piace alla nostra pagina Facebook e riceverai tutti gli aggiornamenti, clicca qui per farlo subito ).

Ricorda che il modo migliore di valutare per bene dall’inizio le lampade che stai acquistando e installando in casa è quello di provarle.

Se ami come me le Lampade Tiffany e le hai scelte per la tua casa, non esiste altro negozio online che ti offre l’esclusiva Garanzia della Spedizione e del Reso Gratuiti per 30 giorni, al di fuori di TiffanySicuro.it

Se vuoi avere la sicurezza, la certezza e l’assoluta tranquillità di acquisto per le tue lampade Tiffany, la tua unica soluzione è TiffanySicuro.it perché avendo questa Garanzia introvabile, quello che comanda sei tu, è tutto nelle tue mani, decidi tu… ed è tutto Gratis!

CLICCA QUÌ e dai un’occhiata ora ai prodotti in vendita.

 

Sei invece vuoi approfondire la tua conoscenza sulle Lampade Tiffany Originali, scoprire quali sono, dove trovarle e quanto costano – clicca sull’immagine qui sotto e scaricare adesso lo Special Report Gratuito:

banner report tiffany originali

 

Commenti

commenti